Come posso depositare (ricevere) criptovalute?

È molto semplice trasferire nel wallet di Bitvavo le criptovalute che possiedi (ad esempio da un wallet esterno). Ecco come fare.

Selezione della rete: è importante notare che non supportiamo tutte le reti e blockchain. Nella pagina dedicata alle reti puoi controllare quali supportiamo per ognuna delle criptovalute. Inoltre nella pagina di deposito di ciascuna criptovaluta potrai selezionare e confermare la rete da cui la stai inviando.
  1. Accedi all'account Bitvavo.
  2. Vai alla criptovaluta che vuoi depositare.
  3. Dalla barra di navigazione dell'app web seleziona l'opzione di deposito. In alternativa seleziona la medesima opzione nel menu in alto a destra dell'app mobile.
  4. Seleziona la rete per mostrare il tuo indirizzo. Supportiamo solo le reti e le blockchain native di ciascuna criptovaluta.
  5. Puoi usare l'indirizzo del wallet Bitvavo mostrato per trasferire la criptovaluta.
Attenzione: per poter accreditare sull'account Bitvavo criptovalute come EOS, NEM, Steem, XLM e XRP, devi specificare il tag o il memo nella transazione.

Domande frequenti

Quanto tempo impiega il deposito a essere accreditato?

Normalmente le criptovalute sono accreditate sull'account Bitvavo nell'arco di pochi minuti o poche ore. La durata dipende da quanto rapidamente viene confermata la transazione dalla rete e da quante conferme sono richieste. Queste variano in base alla criptovaluta; per maggiori informazioni visita l'articolo dedicato.

Cosa può andare storto nel deposito criptovalutario?

Devi prestare la massima attenzione nell'invio delle criptovalute all'account Bitvavo. Se la criptovaluta non viene depositata in modo corretto per un errore dell'utente (ad esempio, indirizzo scorretto o criptovaluta o rete non supportata) non è possibile correggere l'errore e quindi si perderanno i fondi.

Anche i depositi tramite blockchain OPT, criptovalute impacchettate o MATIC porteranno alla perdita delle criptovalute.

Quale rete blockchain è meglio usare per inviare e riceve le criptovalute?

Ciascuna criptovaluta opera sulla propria rete. Alcune borse e wallet hanno introdotto il supporto per più reti per alcune criptovalute, ma non Bitvavo.

Per evitare confusione sulla rete corretta da usare per il deposito sul wallet Bitvavo, al momento Bitvavo supporta solo una rete.

Le reti di Bitcoin e di Ethereum, e la Smart Chain BNB sono le più usate e popolari. Tuttavia Bitvavo non supporta la Smart Chain di BNB o quella di Tron (TRC-20) per depositi di criptovalute basate su Ethereum come USDT e USDC, salvo BNB e TRX.

Usare la rete sbagliata per l'invio può portare alla perdita completa delle criptovalute.

È importante controllare con anticipo nella pagina dedicata alle reti se i depositi e i prelievi sono attivati, disattivati o in manutenzione per alcune criptovalute.

Sempre nella pagina delle reti offriamo un elenco completo di tutte le criptovalute offerte da Bitvavo con le rispettive reti accettate da Bitvavo.

Posso depositare NEO con la rete NEO N3?

No, per NEO Bitvavo supporta solo i depositi tramite la rete NEO Legacy. I depositi effettuati tramite la rete N3 andranno perduti.

Cosa si intende per tag o memo?

Perché serve un tag o un memo per inviare criptovalute?

Nell'invio di alcune criptovalute è importante includere il memo o il tag per garantire che la transazione raggiunga il destinatario e venga accreditata in modo corretto sul wallet.
I memo o i tag sono usati tipicamente per distinguere le transazioni e garantiscono che i fondi arrivino sull'account giusto. Ad esempio, se si inviano criptovalute a una borsa, è possibile che sia richiesto di aggiungere un tag o un memo per identificare l'account così che la borsa possa accreditare i fondi.
Senza memo o tag la transazione potrebbe essere ritardata o addirittura persa.

Che differenza c'è tra tag e memo?

Nell'ambito delle transazioni criptovalutarie tag e memo hanno lo stesso scopo, quello di fornire maggiori informazioni su una transazione e identificarla. Tuttavia esistono delle differenze tra i due termini che dipendono dalla criptovaluta usata.

Memo
Un memo è un'informazione aggiunta alla transazione per fornire dei dettagli sul pagamento. Spesso è usato nelle transazioni che coinvolgono criptovalute come eos (EOS) e stellar (XLM). Su queste reti il memo è usato per distinguere i vari pagamenti inviati al medesimo indirizzo.

Ad esempio, se invii più pagamenti allo stesso destinatario, ogni pagamento avrà il suo memo unico per garantire che sia correttamente identificato e accreditato sull'account del destinatario.

Tag
Un tag è un codice identificativo unico usato nelle transazioni che coinvolgono criptovalute come ripple (XRP). Tipicamente si tratta di un codice numerico aggiunto all'indirizzo del destinatario per garantire che la transazione sia instradata correttamente. Come il memo, viene usato per distinguere i vari pagamenti inviati allo stesso indirizzo.


Riepilogando, la differenza principale tra tag e memo è che il primo tipicamente usa un codice identificativo univoco per la transazione mentre il secondo fornisce informazioni aggiuntive sul pagamento. Tuttavia, come già detto, l'uso specifico varia a seconda della rete usata.

Bitvavo supporta le transazioni legate all'eliminazione dell'account XRP?

Bitvavo accetta le criptovalute recuperate dall'eliminazione degli account XRP. XRP richiede un saldo minimo di 10 XRP per mantenere attivo il wallet, saldo che è bloccato sull'account e può essere ritirato solo all'eliminazione dello stesso.

Per recuperare i 10 XRP bloccati, puoi avviare l'eliminazione dell'account specificando di inviare i 10 XRP a Bitvavo, così da poterli usare liberamente.

Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 1346 su 2171