Con il termine phishing si definisce un tentativo di ottenere le tue credenziali per abusarne. Il phishing può avere le seguenti forme:

  1. Tramite e-mail
    Ricevi un'e-mail che sembra essere stata inviata da Bitvavo, nella quale ti viene chiesto di accedere a una piattaforma simile alla nostra o inviare le tue credenziali ai fini di una verifica. Bitvavo non invierà mai un'e-mail del genere. Per assicurarti che l'e-mail ricevuta provenga effettivamente da Bitvavo, puoi controllare il codice anti-phishing. Ulteriori informazioni sul codice anti-phishing sono disponibili qui.

    Esempio:
    Spiegazione:
    Bitvavo non ti invierebbe mai e-mail chiedendoti di inserire i tuoi dati di accesso o collegarti direttamente alla piattaforma Bitvavo (solo alle FAQ).
  2. Sito web
    Dei truffatori potrebbero creare un sito web Bitvavo falso e chiederti di effettuare l'accesso.
    Puoi riconoscere il nostro sito web dal fatto che termina con "bitvavo.com" e dal lucchetto visualizzato nella barra degli indirizzi in alto a sinistra dello schermo. Ti consigliamo inoltre di non fare mai clic direttamente su un link, ma di digitare sempre l'indirizzo della pagina web nella barra degli indirizzi.

    Esempio:
    Spiegazione:
    sebbene il titolo e le descrizioni siano simili a quelli di Bitvavo, l'annuncio su Google non riguarda il sito web della nostra piattaforma. Sarai reindirizzato a un sito web fraudolento che cercherà di ottenere i tuoi dati di accesso.
    Spiegazione:
    sebbene la pagina web sia molto simile alla home page di Bitvavo, questo non è il sito della nostra piattaforma. Inoltre, Bitvavo non ti chiederebbe mai di scaricare programmi o estensioni. Se lo hai fatto, è importante modificare, il prima possibile e da un computer diverso, i dati di accesso al tuo conto Bitvavo e a tutti gli altri account. Devi quindi formattare / reinstallare il dispositivo utilizzato per installare i programmi.

  3. Al telefono
    Per motivi di sicurezza, Bitvavo ti chiede di collegare il numero di telefono al tuo conto Bitvavo. In circostanze eccezionali, Bitvavo potrebbe chiamarti, ma non ti chiederà mai le credenziali.

Se sei o temi di essere stato vittima di phishing o per qualsiasi altro dubbio, inviaci immediatamente un'e-mail all'indirizzo support@bitvavo.com inserendo la parola "Urgente" nella riga dell'oggetto. In tal modo, potremo intraprendere, insieme e quanto prima, le azioni del caso e limitare i potenziali danni.

 

NB Se hai (accidentalmente) condiviso i tuoi dati di accesso in una delle circostanze menzionate in precedenza, ti consigliamo di leggere questo articolo.